Week end nella verde Slovenia 🇸🇮

Durata del week end: 3 giorni

Cosa abbiamo visitato: Lubiana , Lago di Bled, Radovlica, Grotte di Postumia, Lipizza

Spesa totale: circa 600 euro

Dove abbiamo dormito: Radovlica, Apartment Alpes. Posizione ideale per visitare il lago di Bled, pulito, dotato di asciugamani, stoviglie, e persino di lavatrice. Lo consigliamo vivamente.


Lubiana

Dove parcheggiare. Poco fuori dal centro storico, al parcheggio del Parco Tivoli che sarò poi meta finale della giornata.

Una vera e propria sorpresa. Paragonabile ad una nostra città provinciale, è davvero un gioiellino. Ci ricorda le grandi capitali Asburgiche (Vienna, Budapest, Bratislava).

Il centro storico. Dal parco Tivoli una piacevole passeggiata porta in circa 15 minuti nella piazza principale, piazza Preseren, cuore pulsante della capitale. Da qui le principali attrazioni sono tutte vicine: il triplo ponte, la passeggiata lungo il fiume, la piazza del mercato. La mattina gironzoliamo su e giù per il lungofiume, ammirando gli scorci e intrufolandoci nelle viette.

Piazza del Mercato. Nel pomeriggio ci siamo diretti verso piazza del mercato: peccato fosse domenica e i banchi aperti fossero davvero pochi. Come diciamo sempre, quando visiti una città, passa sempre per il mercato per vivere la città vera.

Funicolare e castello. e poi su con la funicolare fino al castello. Il castello è molto ben tenuto e vale la pena anche per fare una foto dall’alto. Al ritorno siamo scesi a piedi.

Parco Tivoli. In autunno è uno splendore: dentro anche un parco giochi, ovviamente tappa fissa.

Museo delle illusioni. Nel tardo pomeriggio siamo andati al museo delle illusioni. La visita dura poco più di un’ora: ideale per i bimbi dai 4 ai 10 anni.


Lago di Bled

Dove parcheggiare. Ci sono tantissimi parcheggi, ma altrettanto pieni. Attenzione che molti vi permettono di stare al massimo 2 ore. Noi abbiamo deciso di fare il giro del lago, avendo Bled come tappa per il pranzo: abbiamo quindi scelto di partire con la passeggiata dalla parte opposta, parcheggiando alla stazione dei treni di Bled Jezero (11 € tutto il giorno).

Una lunga discesa (che al ritorno sarà ripida salita) vi porterà in riva al lago. Abbiamo fatto il giro in senso antiorario, puntando subito l’isoletta con la chiesa. La passeggiata è per lo più all’ombra nel bosco. Arrivati alla spiaggetta del camping lasciate lo zaino per una foto: secondo noi da qui c’è al vista migliore del lago, con la chiesetta e il castello sullo sfondo. La passeggiata prosegue e poco troverete una bellissima passerella a pelo di lago (qui ci sono le uniche scale dell’intera passeggiata!).

Da qui la chiesetta è proprio vicina: poco più avanti noleggiano le barchette nel caso abbiate la forza per remare; in alternativa a 10 minuti di cammino c’è la possibilità di montare su barche a motore. Noi non abbiamo fatto il giro perchè la pancia brontolava. Ci siamo diretti a Bled, dove abbiamo pranzato.

Prima di ripartire abbiamo fatto un salto al parco giochi (non un granché). Da qui al parcheggio la distanza è di 1,5 km.

Il giro del lago è lungo poco più di 5 km, sempre pianeggiante e ideale davvero per tutti.


Radovljca

Dove parcheggiare. Poco fuori dal centro storico, c’è un piccolo parcheggio, sosta max 3 ore.

Il paesino è davvero piccolo, ma merita una visita al tramonto. Il viale è lungo qualche centinaio di metri, ma è uno spaccato della Slovenia medioevale. Per i bimbi non perdetevi il tunnel sotterraneo all’ingresso del paese.

Assaggiate in qualche locale la tipica torta di Bled (attenzione, potete dividere una fetta in 4 persone… è abbastanza pesantuccia!)


Grotte di Postumia

Dove parcheggiare. Il parcheggio è appena fuori dalle grotte (6€/giorno)

Biglietti: meglio prenderli online per essere sicuri di trovare posto durante la visita con guida in italiano

Durata della visita: circa 2 ore, vestitevi bene, nelle grotte fanno 10 °C

La visita è spettacolare: un trenino per 20 minuti vi porterà a spasso per le grotte. Poi un km abbondante di camminata, con un discreto dislivello, ma percorribile da tutti (passeggini compresi). Ritorno in trenino.


Lipizza

Dove parcheggiare. Appena fuori dal maneggio, a pagamento.

Meglio visitare il parco al centro della giornata, e durante l’alta stagione. Noi siamo arrivati a metà pomeriggio, in autunno, e c’era poco da fare. Ma ci siamo visti le stalle in tranquillità e goduti il rientro dei cavalli alle 16:00

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...